VIAREGGIO CUP- Mister Vecchi: “Dedichiamo la vittoria a Casiraghi”

0
388
71° Viareggio Cup

Viareggio Cup: l’Inter di mister Stefano Vecchi supera con il risultato di 2-1 la Fiorentina e si aggiudica la 70° edizione della manifestazione.

Con la vittoria del Viareggio mister Vecchi conquista il 5° titolo da allenatore della Primavera nerazzurra, al termine del match l’allenatore bergamasco ha voluto dedicare la vittoria a Pierluigi Casiraghi, storico osservatore che dal 2000 lavorava nella società nerazzurra, scomparso nella notte.

Di seguito, le dichiarazioni dei protagonisti della vittoria contro la Fiorentina ai microfoni di Inter TV.

Mister Stefano Vecchi: “Dedichiamo la vittoria a Casiraghi. È un gruppo importante, avevamo grande fiducia e questa è la vittoria del gruppo. Quelle che alleno sono squadre forti, siamo sempre competitivi, siamo riusciti a fare un lavoro importante ma non possiamo deconcentrarci troppo perché sabato c’è già la sfida con la Roma“.

Oggi abbiamo vinto un torneo di prestigio, ci voleva un successo del genere dopo l’eliminazione dalla Youth League. C’erano tanti assenti, è vero, ma chi c’era ha meritato. Siamo stati molto bravi a gestire i giocatori durante tutto il torneo

Marco Sala: “Una vittoria che pesa, sapevamo che era difficile ma siamo riusciti a compattarci e a trovare le forze per vincere. È stato un motivo d’orgoglio alzare la coppa da capitano, anche oggi abbiamo dimostrato di essere un gruppo fantastico. La partita è cambiata dopo il gol preso, ci siamo rialzati subito e alla fine abbiamo trovato i gol. Si è visto che ne avevamo di più. Tra tre giorni abbiamo un’altra partita importante, avremo tempo più avanti per festeggiare“.

Gabriele Zappa: “Sono contento di aver vinto il premio, ma ancor di più per la vittoria del gruppo. Per come ci alleniamo potremmo giocare ogni due giorni, adesso potrei giocare ancora 30 minuti. Merito del lavoro giornaliero. All’inizio siamo partiti timorosi ma poi ci siamo sbloccati e abbiamo giocato bene“.

Edoardo Vergani: “Sono molto contento, non solo per il gol ma di più per aver giocato e vinto. Siamo una squadra che non molla mai e quest’oggi lo abbiamo dimostrato. Siamo una bellissima squadra e un grande gruppo, mi sono subito trovato bene con tutti. Il gol? Ho visto la palla lì, non ci ho pensato due volte e ho tirato: al secondo tentativo è andata bene. Già domani pensiamo alla Roma e al campionato“.

Giovanni Zangaro

(Visited 66 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui