UNDER 15 Serie C- (Gir. D): Rende-Akragas, cronaca, immagini e risultato del match

0
398
Rende

Under 15- Ieri pomeriggio si è giocata la sfida tra Rende e Akragas valida per la 26° ed ultima giornata del Campionato Under 15 Serie C- Girone D-.

Al “Popilbianco” di Cosenza domenica 22 aprile alle ore 13:00 sono scese in campo Rende e Akragas per disputare l’ultima gara della regular season.

Inizia il match e dopo 60 secondi i padroni di casa del Rende realizzano l’1-0: Bartolotta sulla destra salta due avversari e mette un mezzo in area agrigentina un pallone invitante che Posa di piatto insacca alle spalle del portiere Castiglione. Passano pochi minuti e i calabresi addirittura raddoppiano con Bartolotta che approfitta di una dormita generale della difesa ospite, calcia la sfera verso lo specchio della porta e grazie ad una deviazione si infila nuovamente in rete spiazzando Castiglione.

Al 5′ subito l’Akragas reagisce con Acsante, ma la sua conclusione da posizione favorevole termina alta. Ci pensa al 16′ Lo Brutto a scuotere i suoi dalla distanza, ma il n.4 Akragas  si fa parare il tiro da Calvosa. Al 20′ rete annullata al Rende per fuorigioco di Mosciaro. Ancora calabresi in avanti al 25′ con Iannibelli, ma il suo tiro viene bloccato da Castiglione senza problemi. Al 28′ segna l’Akragas su rigore trasformato da Rizzo per precedente atterramento in area calabrese di Salvatore Felice. Al 32′ cross dalla sinistra, ci prova di testa Bartolotta per il Rende, palla incredibilmente fuori.

Nella ripresa il Rende al 43′ realizza il tris: a seguito di una ripartenza Carnevale salta due avversari, arriva sul fondo, mette il pallone in mezzo, ma il portiere Castiglione è sfortunato in quanto devia la sfera nella propria porta. Al 47′ l’Akragas accorcia le distanze con Lauricella che sfrutta in area calabrese un ottimo passaggio di Acsante. Al 60′ bella iniziativa di Iannibelli che salta un paio di giocatori siciliani, si presenta davanti al portiere, ma l’estremo difensore agrigentino compie una bella parata e salva i suoi. Nel finale calano i ritmi di gioco, anche a causa del gran caldo, ma i padroni di casa trovano lo stesso la forza di realizzare il definitivo 4-2 con Mosciaro, bravissimo a mandare sotto la traversa una conclusione tesa e forte dai venti metri.

Dopo 3 minuti di recupero l’arbitro dice che può bastare e manda le due squadre negli spogliatoi decretando il successo interno del Rende. In classifica le due squadre chiudono la stagione in ottava posizione con 33 punti (Akragas) e in penultima con 17 (Rende).

Piero Vetrone

(Visited 87 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui