RIETI-PAGANESE (BERRETTI)- Nel finale si scatena Di Caterino e gli ospiti prendono il largo

0
408

Rieti-Paganese- Oggi alle 14:30 si è giocata la gara per la settima giornata del campionato Dante Berretti girone D al “Gudini” di Rieti.

Una partita equilibrata per gran parte del tempo quella giocata oggi pomeriggio tra Rieti e Paganese ma che alla fine ha visto gli azzurrostellati di mister Gennaro Scarlato avere la meglio e dilagare nel finale anche con le scelte dalla panchina (clicca qui per FORMAZIONI UFFICIALI).

Il primo tempo non è particolarmente entusiasmante con la Paganese che cerca di prendere il comando del centrocampo e che punge in alcune circostanze soprattutto con Giliberti e D’Ambra ma, un po’ per imprecisione e un po’ per le parate di ordinaria amministrazione di Marino, il match non si schioda dallo 0-0.

La ripresa è di tutt’altro tenore con gli ospiti che vanno in vantaggio al 7′: Di Caterino cerca il jolly da fuori e sulla respinta del portiere del Rieti è Giliberti a insaccare.

E’ frizzante la gara e i padroni di casa, complice anche un atteggiamento prudente dei campani, arrivano al pareggio con Pantano che, su una punizione di prima intenzione smorzata dalla barriera, si fionda sul pallone e fulmina l’incolpevole Anatrella.

La Paganese al 20′ ritorna in vantaggio con una punizione battuta dalla trequarti sulla sinistra da Cavucci sulla quale il più bravo di tutti è Silvestre a mettere di testa nell’angolino la palla.

Nell’ultimo quarto d’ora i laziali di mister Moncelli non hanno reazione e così sale in cattedra Francesco Di Caterino: il capitano al 30′ viene servito in profondità, entra in area e trafigge di sinistro Marino con un diagonale sul palo lontano.

Passano soli cinque minuti e su un lancio dalle retrovie il centrale del Rieti Berardi si lascia sorprendere e scavalcare dal pallone, il più scaltro è ancora Di Caterino che dopo aver fatto rimbalzare la sfera conclude in gol di prima intenzione.

Successo esterno per la Paganese sul difficile campo del Rieti che forse oggi ha disputato un match in tono minore lasciando troppo spazio alle iniziative dei campani.

Marco Lepore

(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui