RENATE-ALESSANDRIA (Berretti)- Subito in gol un nuovo acquisto: al “Riboldi” brianzoli in festa…

0
328
Renate

Renate- Allo stadio “Riboldi” i brianzoli di mister Stefano Citterio hanno affrontato ieri pomeriggio l’Alessandria del tecnico Fabio Rebuffi.

Nella 14° giornata del Campionato “Dante Berretti” -Girone A– era in programma ieri pomeriggio con calcio d’inizio ore 14:30 la gara Renate-Alessandria. I lombardi, nonostante un avvio un pò in sordina, sono riusciti col passar dei minuti a ribaltare la gara legittimando il successo nella ripresa.

Nei primi minuti parte forte la truppa di mister Citterio che coglie due pali, il primo con una conclusione di Ivan Castria (l’eroe di Inter-Renate 5-5 clicca qui per articolo), il secondo con Pieragostini, attaccante centrale classe 2001 arrivato poche settimane in nerazzurro dalla Pro Sesto in prestito con diritto di riscatto fortemente voluto da Michele Cossa attuale Resp. Scouting delle pantere.

Dopo aver scampato il doppio pericolo l’Alessandria, nella sua prima sortita offensiva segna l’1-0 con Filippo Capocelli bravo a gonfiare la rete con un preciso calcio di punizione. Passano pochi minuti e il Renate usufruisce di un penalty, alla battuta dagli 11 metri va il n. 4 Federico Gulinelli, ma il portiere dei piemontesi classe 2000 Scatolini para negando la gioia del pari alle pantere.

Il gol del Renate però è nell’aria e al 30′ Roberto Pieragostini “bagna” il suo esordio con la rete del pareggio: passaggio filtrante di Ivan Castria per il n.11 che non sbaglia.

Renate
Formazioni ufficiali Renate-Alessandria

Nella ripresa le due squadre inizialmente giocano sui binari dell’equilibrio, ma al 60′ il Renate trova il jolly del 2-1: Pieragostini, tra i migliori in campo senza dubbio, salta due avversari, il secondo in area avversaria e spiazza il portiere alessadrino. Il Renate non si rilassa, anzi trova anche il tris al minuto 82: Sala, rientrato dal prestito dall’Olginatese, crossa dalla fascia destra in area piemontese, palla perfetta per il subentrato classe 2001 Cazzaniga che di piatto non perdona. Renate 3 Alessandria 1.

Negli ultimi minuti gli ospiti di mister Rebuffi provano a riaprirla, ma la difesa nerazzurra fa buona guardia e, dopo alcuni minuti di recupero, termina il match con il successo dei brianzoli che si portano a 17 punti in classifica a ridosso della zona play off.

L’Alessandria, a seguito di questa sconfitta, resta a 12 nei bassifondi della classifica e nel prossimo turno che si disputerà sabato 19 gennaio (15° giornata) ospiterà la Pro Piacenza 1919, mentre i lombardi di mister Citterio saranno impegnati in una vera e propria “battaglia” sul campo della capolista Atalanta.

Piero Vetrone

(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui