PRIMAVERA 2- Benevento-Bari: ancora Filogamo, poi i pugliesi sbattono contro il muro difensivo giallorosso.

0
553
Benevento

Primavera 2- All’ Antistadio “Carmelo Imbriani” i padroni di casa del Benevento di mister Romaniello hanno ospitato il Bari di mister Stefano De Angelis.

All’Antistadio “Carmelo Imbriani” si è giocata questo pomeriggio la sfida tra Benevento e Bari valida per la 26° ed ultima giornata del campionato Primavera 2 – Girone B –.

Di fronte due squadre con stati d’animo opposti: il Benevento nelle ultime 9 gare ha incassato 6 sconfitte subendo ben 23 reti, il Bari, dal canto suo, non perde dal 27 gennaio (Pescara-Bari 2-1), nelle ultime 10 sfide ne ha vinte addirittura 8 subendo 7 reti, ma realizzandone 23!

I biancorossi di mister De Angelis sono in piena zona play off al 4° posto con 41 punti (passano la seconda, terza e quarta classificata) e, alla vigilia del match, necessitavano almeno di un pari per arrivare a 42 (clicca qui per articolo). Infatti, dietro i pugliesi staziona in quinta posizione il Crotone a 38 impegnato in casa contro il Pescara, in caso di arrivo a pari punti (41) tra Crotone e Bari sarebbero i primi a qualificarsi per i play off lasciando l’amaro in bocca ai pugliesi.

Pronti-via e i giallorossi si portano in vantaggio subito con Biagio Filogamo, alla sua seconda rete nelle ultime gare: stupenda palla di Donnarumma a scavalcare per l’attaccante di Mugnano che effettua un sombrero ad un avversario e a volo insacca. Il Bari reagisce consapevole anche dell’importanza dei punti in campo e si rende pericoloso con Manzari e Maffei, ma la difesa sannita si salva. Al 43′ i pugliesi pareggiano con Maffei bravo a girarsi in area e a battere Barone.

Nella ripresa il Bari tenta in parecchi modi di portarsi sul 2-1, ma la difesa sannita resiste bene non rinunciando in qualche frangente a ripartire. Per il Benevento ci prova Filogamo di testa, ma la sua conclusione sfiora la traversa. Il Bari colpisce a circa dieci minuti dalla fine una traversa con l’ex Ischia Coratella. I pugliesi tentano fino alla fine la via del gol, soprattutto con un calcio di punizione che termina di poco a lato alla sinistra del portiere. Nel finale espulso Ziello per i sanniti per doppio giallo.

Finisce 1-1, quindi, la gara tra Benevento e Bari. I giallorossi di mister Romaniello salgono in classifica a 27 punti restando però sempre terzultimi e si godono quest’oggi, oltre ad un gran gol di Filogamo, anche un’ottima tenuta difensiva, dopo varie gare giocate sottotono.

Il Bari sale a 42 ma si qualifica lo stesso per i play off in quanto il Crotone si è fatto superare in casa per 0-3 dal Pescara.

Piero Vetrone

(Visited 118 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui