PRIMAVERA 1- Roma-Napoli: una doppietta per parte ma alla fine la spuntano i giallorossi

0
466
Fonte: Google

Roma-Napoli: la settimana prossima si giocheranno le gare valide per la 28° giornata del campionato Primavera 1 Chievo Verona-Roma e Napoli-Inter.

Due squadre in cerca di una ripresa, due squadre in crisi di risultati, due squadre che non vincono dalla 21° giornata, questa era il biglietto da visita del match Roma-Napoli, disputata oggi pomeriggio allo stadio “Tre Fontane”.

De Rossi e Beoni si sono ritrovati nelle ultime cinque giornate, dopo aver raggiunto il massimo splendore in classifica, a ricoprire più il ruolo di psicologi che non di allenatori per risollevare il morale dei propri ragazzi. Una marcia a rilento che ha portato i giallorossi ad allontanarsi dalla vetta e addirittura a essere risucchiati nella lotta per i play off, e gli azzurrini che, dopo l’impresa di Torino con la Juventus avevano cullato il sogno di rientrare nella lotta per il post season, sono in piena bagarre per non retrocedere.

E’ un buon Napoli quello che si presenta a Trigoria, molto pimpante soprattutto nel suo esterno offensivo Zerbin, in ottima forma come dimostrato contro il Verona (clicca qui per articolo) e con Gaetano. Però ad andare in vantaggio è la Roma alla mezz’ora col suo attaccante sloveno Celar bravo nel tap in dopo che la conclusione di Antonucci era stata respinta da Schaeper. Prima dell’intervallo arriva il meritato pareggio degli azzurrini con Zerbin che, dopo un colpo di testa di Marie-Sainte brucia Romagnoli.

Nella ripresa la partita resta aperta e gradevole e al 10′ gli azzurrini si regalano addirittura il vantaggio ancora con Zerbin che con un bel pallonetto scavalca nuovamente il portiere giallorosso e firma il 2-1 per i suoi. Neanche la gioia per il vantaggio esterno che la Roma tira fuori il suo carattere da “lupa ferita” e Sdaigui con una zampata ristabilisce la nuova parità con ancora trenta minuti da giocare. A decidere il match in favore dei padroni di casa ci pensa ancora una volta Celan che col secondo tap-in di giornata sigla la rete del definitivo 3-2 per la Roma, regalandosi la terza gioia personale nelle ultime due partite.

Vittoria importantissima per la Roma che con questo successo si mette al riparo da qualsiasi rischio di qualificazione ai play off, buona la prova oggi del Napoli che però rinvia ancora una volta l’appuntamento coi tre punti. Col successo di oggi della Sampdoria sul Chievo e il pareggio tra Udinese e Bologna ora gli azzurrini sono quartultimi a pari punti con l’Udinese con quattro punti di vantaggio proprio sui felsinei e sul Verona, che però giocherà in posticipo lunedì contro la Juventus.

 

ROMA: Romagnoli, Bouah, Ciavattini, Cargnelutti, Valeau, Riccardi, Marcucci, Sdaigui, Meadows, Celar, Antonucci. A disp.: Greco, Pagliarini Diallo Ba, Kastrati, Truşescu, Pezzella, D’Orazio, Petrungaro, Corlu, Ganea, Besuijen, MasanguAll.: De Rossi.

NAPOLI: Schaeper, Zanoli, Manzi, Vecchione, Delly Marie-Sainte, Senese, Mezzoni, Otranto, Leandro, Gaetano, Zerbin. A disp.: D’Andrea, Pizza, Bartiromo, Marino, Coglitore, Energe, Sgarbi, Scarf, Palmieri. All.: Beoni.

Marco Lepore

(Visited 140 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui