PADOVA-BOLOGNA (Under 15 A-B): i veneti bloccano la capolista!

0
358
padova-Bologna

Padova-Bologna (Under 15 A-B): nella 22° giornata del Girone B i patavini di mister Pedriali hanno bloccato la capolista Bologna di mister Morara.

Alle ore 13:00 di domenica 17 marzo presso il Centro Sportivo “Loteni” di Albignasego (Pd) si è giocata la sfida tra Padova e Bologna. Le due squadre alla vigilia del match occupavano rispettivamente la penultima posizione con 16 e la prima con 40.

Pronti vie e il Bologna su calcio di punizione inizia a mettere i brividi alla retroguardia veneta, ma la conclusione termina alta. Al 16′ il Padova va in vantaggio: il n.11 Riccardo Pedron classe 2005 va via sulla sinistra e crossa in area un bel pallone che viene allontanato corto dalla difesa felsinea, dal limite dell’area si avventa sulla stessa Passarelli il cui tiro supera Talon. Al 21′ il Bologna usufruisce di una punizione, si incarica della battuta Busato ma il suo sinistro termina alto. Al 27′ a seguito di un rinvio corto del portiere padovano Leba, la palla diventa facile preda di Busato, quest’ultimo serve Corazza che dal limite “vede” Mazia a pochi metri dal portiere e insacca. Nel finale ci provano Mazia in rovesciata e Anatriello di testa, ma si va a riposo sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa subito il Padova cerca la via del gol con una punizione di Pedron, ma il n.1 Talon manda in angolo compiendo un bell’intervento. I patavini insistono e da calcio d’angolo la sfera arriva in area e Nalesso R. di testa colpisce la traversa. Subito dopo i padroni di casa recriminano per un penalty non assegnato dal direttore di gara per atterramento di Nalesso R. in area rossoblù. Il Bologna risponde con un colpo di testa di Raimondo, ma al mira è imprecisa.

Il Padova sfiora l’impresa di battere la capolista nel finale: in area rossoblù la palla arriva a Nalesso R. che prova un rasoterra nello specchio della porta, ma Talon, ancora una volta tra i migliori in campo, si tuffa alla sua destra e nega la gioia del gol al n.10 patavino. Non succede più nulla di importante nel recupero e arriva il triplice fischio dell’arbitro che sancisce il segno X tra le due compagini.

In classifica il Bologna resta primo con 41 punti, Milan segue a 39 e la Spal con 37 è terza, ma Milan e Spal hanno giocato rispettivamente 2 e 1 gara in meno rispetto ai rossoblù. Il Padova è penultimo con 17 punti e al “Loteni”, anche se non è arrivata una vittoria, si può affermare che Davide ha battuto Golia…

Prossimo turno Cagliari-Padova e Bologna-Chievo Verona (gare in programma domenica 31 marzo 23° giornata).

Piero Vetrone

 

(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome