NEWS- Psicologo e “terzo tempo” per rimediare a una brutta storia giovanile

0
248
torneo cava

Calcio Giovanile- La Redazione di giovanilinazionali.it continua a cercare le storie più interessanti relative al mondo del calcio giovanile.

A inizio mese durante la gara del campionato Esordienti 2006 giocata a Venaus (TO) tra i padroni di casa e il Lascaris, sul punteggio di 2-0 per gli ospiti il papà di un giovane calciatore del Lascaris si è reso protagonista di un brutto episodio. Infatti dalla tribuna l’uomo ha iniziato a incitare prima il figlio e poi i compagni di squadra a “spaccare le gambe” agli avversari, cosa che ha indignato la formazione di casa che ha deciso di abbandonare il campo e così la gara è stata sospesa.

Una vicenda antipatica che ha scosso nuovamente il mondo del calcio giovanile alla quale si è cercato di trovare una soluzione che avesse un alto valore educativo per ragazzi di appena dodici anni.

Infatti il coordinatore del settore giovanile scolastico regionale del Piemonte Luciano Loparco ha stabilito che la gara si ripeterà il 26 aprile, ma sarà preceduto da un intervento formativo presieduto dallo psicologo Mario Silvetti a cui parteciperanno tutti i tesserati, i dirigenti e i genitori dei tesserati. E non è tutto qui, infatti a termine del match, in programma alle ore 19, sarà anche condiviso un “terzo tempo” nel rispetto dei valori di lealtà e amicizia.

Marco Lepore

(Visited 114 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui