INTER-EMPOLI (Primavera 1): la tempesta nerazzurra si abbatte sui toscani

0
151
Primavera 1

Inter-Empoli (Primavera 1): partita molto emozionante e ricca di gol valida per l’ottava giornata del Campionato Primavera.

9′ Adorante (I) – 16′ Said (E) – 51′ Adorante (I) – 54′ Salcedo (I) – 63′ Merola (I) – 69′ Schirò (I) – 89′ Merola (I)

INTER : 1 Dekic 2 Zappa 2 Nolan (46′ Van Den Eynden) 4 Rizzo 5 Colombini 6 Pompetti (46′ Roric) 7 Schirò 8 Persyn (46′ Merola) 9 Gavioli 10 Salcedo 11 Adorante (81′ Vergani)

A disposizione:  Pozzer, Tononi, Corrado, Grassini, Ballabio, Demirovic, Burgio, Mulattieri

Allenatore: Armando MADONNA

EMPOLI: 1 Saro 2 Donati (78′ Matteucci) 3 Ricchi (70′ Gianneschi) 4 Belardinelli 5 Canestrelli 6 Becagli (cap) 7 Bozhamaj (78′ Bertolini) 8 Perretta (60′ Balde) 9 Said 10 Zelenkovs (70′ Montaperto) 11 Ricci

A disposizione: De Carlo, Lattanzi, Viligiardi, Matteoni

Allenatore: Lamberto ZAULI

Arbitro: Sig. Fabio PASCIUTA (Ravenna)

Assistenti: 1° Ass. Sig. Antonio VONO (Soverato) – 2° Ass. Sig. Francesco PERRELLI (Isernia)

Amoniti: 35′ Salcedo (I) – 66′ Colombini – 89′ Balardinelli (E)

Espulsi: Nessuno

Difficile commentare una gara come quella che abbiamo visto oggi perché ci ha mostrato un Empoli a due facce: una squadra solida, compatta, equilibrata e sicura di sè nei primi 45, una squadra smarrita, confusa, impacciata nella ripresa. Vero: nei secondi 45′ l’inter ha cambiato da subiti ben 3 giocatori, cambi che hanno mostrato subito la loro efficacia dando ai nerazzurri quella intensità e quelle verticalizzazioni che nel primo temo erano mancate. Vero: il tasso tecnico dell’Inter è nettamente superiore a quello degli azzurri. Vero: la fisicità dell’Inter c’è, si vede, e si fa sentire quando si tratta di dare ritmo e consistenza alla gara. Ma tutto questo non basta, non può bastare, a spiegare il crollo che gli azzurri hanno avuto alla ripresa del gioco. I due gol subiti in 3′ sono stati senza dubbio una mazzata difficile da superare ma non si può smettere di giocare, non si può assistere a trasformazioni così evidenti nei singoli come abbiamo visto. Inutile parlare di singole individualità, il discorso riguarda tutti. Ai limiti tecnici (in alcuni giocatori più che evidenti) si può sopperire col carattere e la personalità ma se anche quelli mancano allora è il nulla. Abbiamo visto sempre impegno in questi ragazzi ma questo, da solo, non basta. Se ti annulli così di fronte ad un avversario che non ci è sembrato stratosferico vuol dire che c’è qualcosa che non va più nella testa dei giocatori che nelle loro gambe. Ed è questo che preoccupa in un campionato che sapevano complicato ma nel quale pensavamo ad un percorso diverso. Il caos (quanto meno sul piano organizzativo) nel quale è sembrato avvolto  per almeno cinque mesi il Settore Giovanile non ci permette di sapere chi, come e con quali criteri abbia costruito questa squadra e quindi lavabhia consegnataa poi a mister Zauli (assolutamente incolpevole della situazione in classifica) una rosa decisamente insufficiente per affrontare questo tipo di Campionato. La sosta arriva a puntino, per rimettere in ordine idee e trovare soluzioni possibili. Servirà qualcosa di più della buona volontà per tirarsi fuori da una classifica assai complicata. Servirà sopratutto, che la squadra (e per squadra intendo giocatori, allenatori, staff tecnico, dirigenti) non sia lasciata da sola ad affrontare la tempesta

1° Tempo

2′: Said lavora un pallone al limite dell’area nerazzurra ma cincischia troppo e la difesa recupera

5′: Bozhamaj atterra Salcedo al limite dell’area, punizione che respinge Saro

8′: ci prova Bozhamaj  dai sedici metri, rasoterra che non passa lontano dal palo

9′ GOL DEL’INTER

Schirò imbuca Adorante in piena area, Canestrelli se lo perde, l’attaccante azzurro si volta ed infila Saro con un preciso rasoterra. Mister Zauli reclama un fuorigioco. Dalle immagini sembra avere ragione

12′: Ricci guadagna una punizione sulla corsia di sinistra azzurra, palla sul secondo palo, Canestrelli mette in mezzo ma non trova compagni pronti alla deviazione

13′: ci prova ancora l’Empoli con un lungo lancio verso Ricchi, anticipato

16′: GGGGGGOOOOOLLLLLLLL

Da sinistra a destra, palla a Said che, dentro i sedici metri nerazzurri, controlla ed infila Dekic con un preciso rasoterra

18′: scambi a centrocampo e traversone finale di Ricci che si perde sul fondo

22′: rimessa laterale per l’Empoli, vicino allarea nerazzurra, palla sul fondo

23′: Schirò da sinistra, traversone sul primo palo dove arriva Adorante di testa, altro di poco

24′: contropiede azzurro su palla persa dagli azzurri a centrocampo, Zappa vola sulla destra e dal fondo rimette al centro, si salva in angolo la difesa empolese; sull’angolo Inter vicina al gol con Gavioli che spedisce a lato da pochi metri

26′: Inter vicina al gol: da sinistra Colombini traversa un area, Ricchi liscia la respinta, palla sui piedi di Schirò che colpisce in pieno la traversa

L’Inter va all’assalto e l’Empoli arretra di molto affidandosi alla velocità di Said, ma da qualche minuto non riesce a sviluppare credibili manovre in avanti.

30′: prova Ricchi con un lungo taglio da sinistra a destra per Saidama è lungo

32′: possibilità di un interessante contropiede per l’Empoli con lancio di Ricchi a Bozhamaj  che nel controllo di petto subisce il recupero fisico di Zappa e perde palla

L’Empoli riprende il gioco

33′: Said lavora palla a sinistra, serve Belardinelli che vede il suo traversone recuperato dalla difesa

34′: Bozhamaj  tiene troppo palla al limite dell’area interista e non si decide al tiro, alla fine la perde

35′: Said atterrati sulla corsia di destra, una decina di metro fuori dall’area interista, ammonito Salcedo; batte Zelenkovs, palla sul secondo palo, i nerazzurri respingono mentre Nolan si scontra col proprio portiere e rimane a terra

38′: rientra Nolan

39′: Ricci dai 20 metri spara un missile sotto la traversa che Dekic spedisce in angolo; sull’angolo va di testa Canestrelli ed ancora Dekic è pronto alla respinta

40′: contropiede Empoli con Sai che strappa palla dai piedi di Colombini ma sbaglia il lancio decisivo su Bozhamaj lanciato a rete

43′: Salcedo da sinistra va via a un paio di difensori azzurri, entra in area ma al momento del tiro trova il piede di un difensore

44′: azione insistita dell’Empoli con tentativo di tiro finale di Said da fuori area che impatta sulla difesa

Concessi 2′ di recupero

45’+2: punizione dalla corsia di sinistra nerazzurra, vanificata da un fuorigioco

Finisce il primo tempo con un buon Empoli che, a parte qualche minuto di pausa dopo il gol del pari, è decisamente in partita.

.

2° Tempo

.

Riparte il secondo tempo con l’Inter che fa addirittura 3 cambi: fuori Nolan, Pompetti e Persyn, dentro Van den Eyden, Roric e Merola

2′: ci prova Zelenkovs dalla distanza, alto

4′: Zappa da sinistra, non ci arriva Adorante, palla che sfiora il palo a destra di Saro

5′: angolo Inter, tentativo di rovesciata di Salcedo, respinge la difesa azzurra

6′: GOL DELL’INTER

Adorante, al limite dell’area di porta, riceve palla spalle a Saric, Canestrelli non riesce ad interventire, l’attaccante nerazzurro spara un missile che si infila nel “sette” alla sinistra di Saro

9‘: GOL DELL’INTER

Salcedo dal limite indovina un rasoterra che fra e si infila ne”angolino basso alla destra di Saro

L’Empoli sembra accusare il colpo

13′: Bozhamaj taglia il campo, sale, ma tiene ancora una volta troppo la palla e alla fine la difesa dell’Inter recupera

14′: ci prova Belardinelli con una ciabattata dal limite, a lato

14′; su un lungo lancio dalla difesa interista verso Merola è Sato che questa volta è incerto e perde palla, recupera Merola ma non trova la porta

15′: esce Perretta ed entra Balde

16′: lunga azione manovrata dell’Empoli, alla fine palla recuperata dall’Inter

17′: Merola riceve palla da Adorante sulla sinistra, cerca la porta ma non la trova sperando alto

18′: GOL DELL’INTER

Zappa su libera sulla corsia di destra e scodella una palla davanti alla porta di Saro dove arriva Merola per il facile tocca in gol

20′: azione filtrante di Zelenkovs sulla sinistra che si incunea nell’area nerazzurra e dal fondo tenta un appoggio ai compagni, libera la difesa

22′: azione insistita dell’Inter nell’area empolese con tentativi ripetuti di Gavioli e Zappa che non trovano però la porta

24′: GOL DELL’INTER

Angolo dell’Inter, palla in area, tiro di Schirò che impatta su un difensore azzurro ed entra in rete

25′: nell’Empoli escono Zelenkovs e Ricchi ed entrano Montaperto e Gianneschi

28′: nell’Inter esce Salcedo ed entra Burgio

29′: grande taglio di Montaperto per Balde che al momento del tiro viene recuperato da Bolzhamaj

31′: Schirò da fuori, gran tuffo di Saro sulla sua sinistra ad evitare il gol

33′: escono Donati e Bozhamaj ed entrano Matteucci e Bertolini

35′: Said guadagna un angolo con una azione sulla destra con la quale si porta sul fondo e vede respinto in traversone

36′: cambio Inter, esce Adorante entra Vergani

39′: Riric dal limite indirizza un preciso rasoterra verso l’angolino alla sinistra di Sari che con yn gran tuffo ci arriva e smanaccia in angolo

40′: Montaperto dal limite trova sul secondo palo Balde che però, da un passo, spedisce a fuori

41′: scambio Matteucci – Said sulla destram controllo sbagliato e palla che rotola sul fondo

43′: Galioli atterrato tre.quattro metro fuori dal limite dell’area azzurra, in posizione centrale, batte Merola che inquadra la barriera dove l’arbitro vede Balardinelli deviare il pallone con la mano e si prende il giallo; ancora una punizione per l’Inter questa volta siamo quasi sulla linea dei 16 metri

44′: GOL DELL’INTER

Sulla palla Merola che trova un buco nella barriera azzurra ed infila Saro sul palo coperto con un preciso rasoterra

Concessi 4′ di recupero

Termina la partita, un secondo tempo da incubo per gli azzurri

 

Fonte: www.pianetaempoli.it

(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui