FOCUS- Domenico Nemia: lo “scugnizzo” con la Calabria nel cuore…

0
1258
domenico nemia

Domenico Nemia: la redazione di GiovaniliNazionali.it si “trasferisce” per un giorno in Calabria per scoprire il giovane classe 2002 Domenico Nemia.

Domenico Nemia nasce a Napoli nel 2002, sin dai primi anni d’infanzia si innamora del “giocattolo” più bello che un ragazzino possa ricevere: il pallone. E allora nel 2007 si iscrive alla scuola calcio Sant’Aniello di Gragnano (Na) del Presidente Antonino Vitiello dove resta fino al 2012. Negli ultimi anni dell’esperienza gragnanese sono molte le squadre che iniziano ad interessarsi al giovane sempre presente in campo, e tra i migliori nei Tornei Nazionali e nei Campionati giocati dalla Sant’Aniello.

Nell’estate del 2012 avviene il primo cambiamento nella vita di Domenico che, assieme alla sua famiglia, si trasferisce in Calabria, precisamente a Reggio Calabria. Motivi familiari dietro a questo “trasloco”? Assolutamente no, perchè Nemia entra nel mirino della Reggina che lo inserisce nella categoria Esordienti, nell’anno successivo nei Giovanissimi restando per tre anni con la magia granata di cui se ne innamora.

Purtroppo la fortuna in quel periodo non è dalla sua parte in quanto nel 2015 la Reggina sparisce dai campionati professionistici. E’ un’estate molto calda quella del 2015 in quanto Domenico deve scegliere: rientrare in Campania, la sua terra d’origine o restare in Calabria, sua terra d’adozione ormai, ma magari in un altro club? E allora opta per la seconda soluzione e partecipa nella stagione 2015/2016 al Campionato Allievi Regionali con la squadra “Reggio 2000” giocando addirittura spesso sotto età di tre anni.

Domenico Nemia è un terzino destro, si adatta bene anche sulla fascia opposta, ma può anche disimpegnarsi come ala destra d’attacco sfruttando la sua buona tecnica e spinta. Ragazzo di spiccata personalità ha spesso giocato sotto età con i “più grandi” senza timore e soggezione.

Nel 2016, in forza alla Rappresentativa Regionale Calabria conquista la Coppa Calabria. Ma nei primi mesi del 2016 arriva un’altra svolta nella carriera di Nemia: il 2002 partecipa con la società Quartieri Orientali al Torneo “Msc Cup delle Sirene” a Sorrento e la Salernitana mette gli occhi addosso al ragazzo e lo acquista. Dura lasciare la terra d’azione calabrese per Domenico, ma prende a volo l’occasione e si trasferisce nella compagine granata per disputare il primo campionato da professionista con l’Under 15. E sarà un campionato decisamente spettacolare, storico e pieno di soddisfazioni per la Salernitana U15 che non solo si qualifica per i play off, ma batte Empoli e Palermo agli spareggi ed esce, tra gli applausi e con onore, ai Quarti di Finale contro l’Inter.

Nella sessione di calciomercato estiva del 2017, a seguito del ritorno tra i professionisti della Reggina, la società calabrese torna alla carica sul terzino che cede alle lusinghe degli amaranto e lascia la Salernitana.

Nemia disputa (2017-18) con la Reggina Under 17 il suo secondo Torneo da prof. sotto età dove si ritaglia spesso spazio aiutando i compagni nelle varie battaglie in campo. Le sue buonissime performance convincono la squadra calabrese a confermarlo anche per la stagione appena terminata dove si divide tra l’Under 17 di mister Tobia Assumma (con la fascia di capitano al braccio) che ha terminato la propria corsa proprio domenica 26 maggio ai Quarti di Finale contro la Paganese e la Berretti del trainer Quarticelli sotto età, anch’essa eliminata ai Quarti dalla stessa Paganese a metà maggio.

Ma la ciliegina sulla torta arriva lo scorso novembre quando mister Arrigoni della Nazionale italiana Under 17 Lega Pro lo convoca per la prima volta in maglia azzurra ed è tantissima la gioia per quest’altra grande soddisfazione raggiunta. Ora però c’è una società, la Reggina, che ha creduto e crede in Domenico e lo “scugnizzo2 con la Calabria nel cuore vorrà ripagarla al più presto…

Articolo a cura di Piero Vetrone


(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome