FOCUS- Cagliari: gli isolani conquistano il Friuli Venezia Giulia

0
256
daga

Cagliari: il club rossoblù ha esordito nello scorso week end con tre sfide in trasferta nei campionati Under 17-Under 16-Under 15 A e B.

C’è una realtà, nello specifico quella del Cagliari, che zitta zitta e anno dopo anno lentamente sta emergendo sempre più nel mondo del calcio giovanile dimostrando che quando c’è competenza e passione si può fare benissimo anche senza budget stratosferici.

Nella prima giornata dei campionati giovanili il destino ha voluto che le tre formazione sarde fossero tutte impegnate in trasferta e tutte contro avversari del Friuli Venezia Giulia.

Il Cagliari Under 17 ha conquistato i primi tre punti domenica sul campo dell’Udinese, al termine di una partita da fuochi d’artificio con i ragazzi di Martino Melis passati con Bellu prima di subire il pareggio di Samotti. Nella ripresa nel giro di dieci minuti Mazzei prima e Sabino poi mettono al riparo il risultato prima che nel finale Ruffino mettesse apprensione agli ospiti. Ma tanto basta per tornare a casa con tre punti a casa..

Ottimo il debutto di mister Marco Canestro sulla panchina dell’ Under 16, sempre in trasferta ma questa volta a Pordenone, dove il vero mattatore è Alessandro Murtas che si è portato il pallone del match a casa dopo la tripletta che vale il primo successo stagionale (CLICCA QUI PER ARTICOLO).

Chi ormai in casa Cagliari è abituato a sbagliare davvero poco è Daniele Zini, coach dei miracoli lo scorso anno in Under 15 e confermato nella categoria a guidare i nuovi classe 2005. Nel secondo match di giornata al campo sportivo “Assi” di Cordenons (PN) contro il Pordenone Ragucci nel primo tempo e Tugulu nella ripresa mettono in ghiaccio un match che non era affatto semplice sulla carta, visto l’entusiasmo all’esordio dei padroni di casa.

TRE TRASFERTE IN FRIULI VENEZIA GIULIA E NOVE PUNTI: UN INIZIO CHE LASCIA DAVVERO BEN SPERARE PER IL PROSIEGUO DELLA STAGIONE!!

Marco Lepore

 

(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome