BERRETTI- (3°g. Fase a Gironi): Monopoli-Racing Fondi, terminata la gara al “Carrieri”

0
906
monopoli

Berretti- Al “Carrieri” di Monopoli i biancoverdi di mister Caricola hanno ospitato il Racing Fondi nel match valido per la terza giornata della Fase a Girone.

Si è giocata questa mattina con inizio alle ore 11:30 la gara Monopoli-Racing Fondi – categoria Berretti- presso il C. S. “T. Carrieri”. Le due squadre sono inserite nel Gruppo 6 della fase a gironi e nelle prime due gare avevano conquistato rispettivamente 4 e 3 punti (Racing una gara in meno).

 

(clicca qui per Monopoli-Juve Stabia diretta live) (clicca qui per Trapani-Monopoli 1-5)

 

Inizia il match ed è subito equilibrio in campo tra le due compagini che nei primi 20 minuti stentano a creare occasioni pericolose. Al 21′ ci prova il Racing Fondi con Melchiorre  che dalla fascia destra si accentra e tira, ma la sfera finisce fuori. Al 24′ punizione dal vertice destro dell’area laziale, batte Mariano, la palla arriva in area danzando pericolosamente nei pressi della linea di porta, spazza via la difesa ospite. Passano alcuni minuti e Oliva su punizione cerca di mettere i brividi al portiere Manni, ma il tiro termina alto. Al 36′ Monopoli in avanti con Pertica che scende sulla fascia, crossa in mezzo, libera la difesa del Fondi, sulla ripartenza Pezone vede il n.1 Mattia Guido (quest’oggi tra i pali al posto dell’infortunato Convertini) leggermente fuori dall’area, ma il suo pallonetto finisce alto. Al 39′ angolo per il Fondi, palla per Cipriani che entra in area, ma sbaglia il cross e i padroni di casa ripartono. Al 40′ ancora Fondi pericoloso: retropassaggio per Guido che temporeggia e viene pressato da un attaccante dei laziali che per poco non gonfia la rete. Al 42′ insiste il Fondi: riceve palla Melchiorre al limite dell’area, dribbling a rientrare, ma Guido risponde presente e para. Il primo tempo termina 0-0, un match che non regala particolari emozioni.

Nella ripresa al 50′ l’arbitro ammonisce Oliva per simulazione in area laziale. Al 53′ Fondi pericoloso: palla per Melchiorre, tiro del n. 9 che viene deviato in angolo. Al 60′ reagisce il Monopoli, punizione di Tisci dal limite, il portiere devia, ma sulla ribattuta la difesa laziale manda in angolo la sfera. Al 62′ ammonito Verdirosi per il Fondi per un fallo commesso al limite dell’area, sulla palla si vede Mariano, ma la conclusione di quest’ultimo non sortisce l’effetto desiderato. Monopoli in contropiede con Gianmarco Antonacci, dribbling a rientrare sul sinistro del n.11 pugliese, ma calcia debolmente e sfuma così una bella azione per i biancoverdi di mister Caricola.

Al 72′ angolo per il Fondi, palla in mezzo, tira un giocatore del Fondi: traversa di Alfarone! Al 75′ il Monopoli con Pertica tenta una botta dalla distanza, il tiro è insidiosissimo, ma l’estremo difensore laziale manda in angolo. Dopo 1 minuto il Fondi spreca una grande occasione in ripartenza 3 contro 1, ma un calciatore laziale si fa pescare in posizione di offside e l’azione sfuma. Gli ospiti giocano meglio in questa fase dell’incontro e all’80’ arriva una palla in mezzo all’area dalla sinistra calciata da Alfarone, colpo di testa di Baratti che solo davanti al portiere manda incredibilmente a lato.

All’ 87′ bella parata del portiere del Monopoli Guido che respinge una conclusione di Alfarone. Reagisce il Monopoli con il 2002 Giacomo D’Addabbo, all’esordio in Berretti quest’oggi, che arriva in area e da posizione favorevole calcia debolmente, para il n. 1 del Fondi mandando in angolo. Dal successivo corner non ne approfitta il Monopoli e il Racing riparte.

Dopo 3 minuti di recupero termina il match 0-0. Secondo tempo più movimentato rispetto al primo, con un Fondi che si è reso pericoloso nella seconda parte, ma non è riuscito a sfruttare due clamorose ripartenze.

In classifica nel Girone 6 il Monopoli sale a 5 punti al primo posto, mentre il Fondi segue con una lunghezza in meno.

Piero Vetrone

(Visited 288 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui