BERRETTI- 2° Fase a Gironi: Reggiana, altri 3 punti! Un buon Prato ci prova, ma nel finale non riesce a riacciuffare il match

0
868
Berretti

Berretti- Questo pomeriggio alla ore 15:00 sono scese in campo le compagini di Reggiana e Prato per disputare la 3° giornata della Fase a Gironi del Campionato “Dante Berretti”.

Al centro sportivo “Carpineti Comunale A” di via Pastore in Carpineti (RE) si è conclusa da pochi minuti la gara Reggiana-Prato valida per la terza giornata della Seconda Fase a Gironi – (Girone 4). Alla vigilia di questo match la situazione in classifica era la seguente:

La Reggiana aveva riposato alla 1° giornata, mentre alla 2° aveva sbancato per 3-0 il campo del Santarcangelo (clicca qui per articolo). Il Prato aveva battuto all’esordio 4-1 il Pontedera e, sette giorni fa, era riuscito a superare per 5-1 anche la Lucchese portandosi al primo posto con 6 punti. Una gara quindi importantissima quella disputata dalle due squadre al Centro Sportivo “Carpineti” e quasi decisiva per la qualificazione ai Quarti di Finale.

Primo tempo molto fisico con il gioco che staziona a centrocampo nei primi minuti, per poi vivacizzarsi al 10′ con occasioni costruite da entrambe le squadre. Inizia il Prato con un colpo di testa di Carli miracolosamente salvato dal portiere Sorzi, ma la Reggiana risponde subito con Amin Chakir che in acrobazia spedisce pero a lato su cross pennellato di Pellegrini.
Ancora uno scatenato Pellegrini ruba palla in pressing e serve De Santis in profondità, che è poco lucido col sinistro spara alto dopo un ottimo inserimento. Il forcing granata si concretizza al 27′ con il solito Pellegrini abbattuto in area, l’arbitro indica il dischetto, alla battuta va Chakir bravo ad insaccare la sfera in fondo al sacco sbloccando così il match. Il Prato alza il baricentro e va vicino al gol con Caniggia e ancora Carli, la cui conclusione dalla distanza viene respinta dal palo, ma sul finale è ancora Pellegrini per gli emiliani che punisce la retroguardia toscana raddoppiando con un tiro diretto all’angolino, dopo un’azione personale sulla sinistra. Il primo tempo termina, quindi, con la Reggiana avanti di de gol.
Nella ripresa la Reggiana parte a razzo, soprattutto con il difensore ex Como De Santis: prima salta due uomini sulla destra servendo un impreciso Pellegrini al centro, poi si ripete a sinistra assistendo Chakir, che però si lascia cadere prendendo il giallo. Sale poi in cattedra il Prato, con la Reggiana che scompare dal campo: Sorzi è miracoloso sia sul pericolosissimo Carli che Benvenuti, infine il palo dice di no a Giannini.
Verso la fine del match in mischia è il capitano Calzolai ad accorciare le distanze. Negli ultimissimi minuti le barricate granata reggono però all assedio finale, con i ragazzi di Bertacchi che portano a casa tre punti importantissimi.
Piero Vetrone

 

(Visited 275 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui