AURORA PRO PATRIA-RENATE (Under 15): cade la capolista al “Seratoni”

0
275
Renate

Aurora Pro Patria-Renate: nel Campionato Under 15 Serie C -Girone A- si è giocata domenica 13 gennaio la sfida tra bustocchi e brianzoli.

Nella giornata in cui il Benevento Under 16 di mister Formisano perde non solo il big-match sul campo dei pari età della Roma (clicca qui), ma anche l’imbattibilità stagionale, anche il Renate Under 15 di mister Bianchessi per la prima volta in questo Torneo si piega agli avversari. I brianzoli, pur sconfitti, conservano però il primato con 34 punti (35 gol realizzati e 9 subiti).

La sfida tra Pro Patria e Renate si è disputata alle ore 11:00 di domenica 13 gennaio presso il Centro Sportivo “Seratoni” di Turbigo (Mi). Nei primi 15 minuti gli ospiti di mister Bianchessi creano qualche grattacapo ai padroni di casa del tecnico Tomasoni, ma si resta sullo 0-0. Passano i minuti e la Pro inizia a carburare. Al 18′ il match si sblocca grazie al n.3 Ramires che porta in vantaggio i padroni di casa e il primo tempo si chiude con questo risultato.

Nella ripresa il Renate prova in alcune occasioni a pareggiare la gara, ma arriva un’autorete che taglia definitivamente le gambe ai brianzoli. La Pro Patria al 62′ resta anche in 10 uomini a causa dell’espulsione comminata dal direttore di gara all’indirizzo del n.6 Curia. Dopo alcuni minuti di recupero finisce il match con l’Aurora Pro Patria che batte, quindi, col punteggio di 2-0 la capolista. Da segnalare che tra le fila delle pantere non sono scesi in campo gli infortunati Ammalati, Valussi e Fardella, mentre Bariselli e Maccario scontavano la prima e seconda ed ultima giornata di squalifica. 

Successo importantissimo e prestigioso per i bustocchi che sono secondi a 26 punti (-8 dallo stesso Renate) e nel prossimo turno saranno impegnati (15° giornata domenica 20 gennaio) in trasferta sul campo dell’Albissola.

Per il Renate arriva la seconda gara senza reti, dopo lo 0-0 di Cuneo (clicca qui), e si appresta tra 6 giorni ad ospitare la Giana Erminio con la speranza di tornare al gol dopo 140 minuti di astinenza. Un solo punto ottenuto nelle ultime due sfide per le pantere pronte però sin da subito a “ricaricare le pile” in vista di un finale di stagione che si prospetta sicuramente impegnativo sotto tutti gli aspetti.

Piero Vetrone

 

(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui