ARZACHENA-AREZZO (BERRETTI): Sussi crea e guida i suoi alla vittoria

0
554
arezzo

Arzachena-Arezzo: la diciassettesima giornata del Campionato Berretti, Girone C, ci ha regalato una partita frizzante conclusasi con il punteggio di 1-3.

Sul terreno di gioco del “Luigi Lacu” di Luogosanto (SS) è andata in scena oggi, alle ore 14.30, la sfida tra Arzachena ed Arezzo: doppio vantaggio della squadra ospite con Caselli e Fontana, sussulto d’orgoglio dei sardi con rete di Scarcia e definitivo 1-3 con autogol propiziato da una giocata del “solito” ispiratissimo Sussi.

Gara equilibrata sino al 10′, quando Artini dell’Arezzo recupera palla sulla fascia destra, serve Caselli che entra in area e tira in porta da posizione ravvicinata: para Esposito dell’Arzachena. Al 15′ punizione dell’Arezzo dalla fascia destra, una sorta di “angolo corto” in prossimità della bandierina del corner: Di Matteo calcia il pallone in area, ma la sfera viene respinta dalla difesa dell’Arzachena.

Al minuto 20 si fa vedere l’Arzachena: azione corale con circolazione di palla da Fenu a Casalloni ed infine a Puddu, il quale calcia alto dal limite dell’area di rigore dei toscani. Al 23′ passa in vantaggio l’Arezzo: Sussi ruba palla, taglia per Caselli che dal limite calcia rasoterra sul secondo palo e porta avanti la squadra ospite. Continua il forcing dei toscani, che a più riprese cercano il gol del raddoppio con rapide ripartenze, ma Patta dell’Arzachena si erge a diga e in un paio di occasioni risulta decisivo nel bloccare gli avanti avversari.

Arzachena-Arezzo

Calcio di punizione dell’Arezzo al 28′: Sussi batte in direzione di Neri, il quale conclude di testa di poco fuori dallo specchio della porta. Un paio di minuti dopo, azione fotocopia: Di Matteo calcia la punizione sempre in direzione di Neri che stacca di testa e manda il pallone nuovamente fuori di poco. Al 30′ si fa finalmente rivedere l’Arzachena con una buona triangolazione tra Menichelli e Scarcia che porta lo stesso Menichelli a calciare in porta, tuttavia è bravo Guerri a parare.

Al 32′ Paiano suggerisce per Menichelli dell’Arzachena che conclude nuovamente in porta ed è ancora Guerri ad impedire la rete deviando in corner. Al 35′, gol del raddoppio dell’Arezzo: Di Matteo ruba palla sulla trequarti avversaria, lancia Fontana che di prima intenzione calcia in porta e porta i toscani sul 2 a 0. Negli ultimi 10 minuti del primo tempo entrambe le squadre cercano di imbastire gioco, ma è solo l’Arezzo a rendersi pericoloso in un paio di occasioni da calcio d’angolo senza però mutare il risultato.

Il primo tempo si conclude dunque con il punteggio di 0-2.

Nel secondo tempo, parte subito forte la squadra ospite. Minuto 50: triangolazione tra Sussi e Caselli per l’Arezzo, con conclusione in porta dello stesso Sussi neutralizzata dal portiere avversario Esposito. Poco dopo, scambio tra Caselli e Sussi ancora per l’Arezzo, con altra conclusione sempre di Sussi fuori di un niente.

Al 60′ è ancora la squadra toscana a rendersi pericolosa: punizione calciata da Fontana per Neri che sfiora la traversa. L’Arzachena si fa vedere al 65′: Scarcia effettua un passaggio filtrante per Menichelli che in scivolata cerca di concludere in porta; bravo però il portiere ospite Guerri ad uscire “a valanga” e a neutralizzare il tiro.

arezzo

Minuto 67: gol dell’Arzachena! In contropiede Menichelli salta un difensore avversario, appoggia per Scarcia che insacca il gol dell’1-2. Passano 3 minuti e arriva il gol del 3 a 1 per l’Arezzo: cross in mezzo dell’aretino Sussi e sfortunato autogol di Patta per la squadra di casa. Al 75′ ci prova ancora l’Arezzo: Minocci appoggia per Verdelli che entra in area e calcia in porta, ma salva tutto l’estremo difensore dei sardi Esposito. Al minuto 80, calcio d’angolo per l’Arezzo: palla per Caselli che con il destro sfiora la traversa da posizione ravvicinata. Non succede più nulla da qui sino al termine della gara. La gara si conclude con il punteggio di 1-3.

 

Una vittoria meritata per la squadra ospite, che si è dimostrata superiore per lunghi tratti della gara e che grazie a questo successo si porta a 37 punti in classifica. Arezzo che rimane dunque nelle zone alte della classifica, mentre Arzachena sempre più ultima con soli 7 punti raccolti e 13 sconfitte su 16 incontri stagionali sino ad ora disputati.


(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UNA RISPOSTA

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome