AREZZO-ROBUR SIENA (Berretti): vince il “cuore granata” in “zona cesarini”

0
129
Arezzo

Arezzo-Robur Siena- Al centro sportivo “Palazzo del Pero” si è giocata la gara Arezzo-Siena valida per l’11° giornata del Girone C.

Nel campionato Berretti sono scese in campo alle 14:30 di questo pomeriggio Arezzo e Siena per disputare l’undicesima giornata. Pronti via e i padroni di casa dell’Arezzo di mister Longo si rendono pericolosi al 4′ grazie a Sussi che ruba palla e si presenta davanti al portiere ospite Comparini, ma la conclusione del granata è ribattuta dall’estremo difensore senese.

La gara è combattuta con continui capovolgimenti di fronte, ma nessuna delle due squadre riesce a creare grossi pericoli in attacco. Al 25′ ci prova il capitano classe ’99 Caselli per l’Arezzo, tiro fuori di poco. Al 30′ errato disimpegno della difesa aretina, si impossessa della sfera Finucci, ma non riesce ad approfittarne. Al 35′ retropassaggio di un giocatore del Siena verso il proprio portiere che manca la palla e fortunatamente per la Robur termina di pochissimo fuori. Nel finale fallo sospetto su Sussi al limite dell’area toscana, sul prosieguo dell’azione Sussi entra in area e fulmina il portiere ospite. Alla fine del primo tempo Arezzo 1- Robus Siena 0.

Nella ripresa il Siena si rende pericoloso al 57′ con una punizione battuta dal limite da Anselmi, la palla termina alta sopra la traversa. Ci prova spesso su punizione la Robur, ma le conclusioni non hanno l’esito sperato. L’Arezzo reagisce al 70′ grazie ad una ripartenza di Caselli, palla per Sussi che viene fermato dal portiere senese. All’80’ la Robur perviene al pareggio: calcio di punizione di Fontana, la barriera respinge e ancora Fontana calcia verso la porta gonfiando la rete. Nel finale l’Arezzo moltiplica gli sforzi e segna al 90′ il 2-1 grazie a Micocci che di testa, a seguito di una mischia in area, trafigge il n.1 senese che si fa espellere per proteste dopo pochi secondi.

Finisce 2-1 per l’Arezzo un match che ha visto le maggiori emozioni nella ripresa. La Robura ci ha provato a 10 minuti dalla fine riuscendo anche a pareggiare l’incontro, ma i granatini hanno spinto maggiormente nel finale trovando 3 punti d’oro.

In classifica l’Arezzo sale a 28 conservando il secondo posto a -2 dal Torino capolista e la Robur resta a 16 a ridosso della zona play off.

Prossimo turno sabato 15 dicembre (12° giornata): turno di riposo per l’Arezzo, mentre la Robur Siena ospita l’Olbia.

Piero Vetrone

 

(Visited 1 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento
Per favore inserisci il tuo nome qui